Caratteristiche del Toro e la cultura matristica



E’ interessante notare come il simbolo del Toro sia semplice, intuitivo e facile. Ciò informa sulle origini molto remota di questo glifo, in quanto la testa del bue è immediatamente percepita. 

Il simbolismo di questo segno è tra i più antichi e si rifà al culto della ‘Dea-Madre’ cioè a quando l’Uomo, senza coscienza, viveva in totale simbiosi con la Natura. E’ il secondo segno nella logica zodiacale, detto ‘fisso’, anche perché funzionale a ‘fissare’ nella materia (femminile) l’impulso vitale ‘partito’ dall’Ariete (maschile). 

Senza la materia come potrebbe lo spirito incarnato manifestarsi e fare esperienza in questo mondo? Come farebbe lo spirito da solo, mancante dei cinque sensi, percepire ogni dono della Terra? Ecco perché il Toro è 'sensuale' (i 5 sensi sono estremamente importanti per 'conoscere' la Terra) e inizialmente, per questo segno, ha valore tutto ciò che ha ‘sostanza’ ovvero tutto ciò che è visibile e concreto. Significa che deve poter contare su ciò che ‘ha’, infatti il Toro ‘riveste’ lo spirito della sua prima ‘proprietà’, della sua prima sicurezza: il CORPO. 

“Io ho” dice il Toro. L’Avere, dunque, dovrebbe fornire, nella primissima infanzia, quella ‘base sicura’ per affrontare, da adulti, tutto ciò che verrà dopo.
E’ proprio qui – in Toro (casa II – dai 50 gg. Ai 7-8 mesi circa di vita) che si gioca tutto il discorso dell’autostima e della capacità di passare dall’AVERE all’ESSERE nella fase più adulta. E’ chiaro che il superamento delle ‘false sicurezze’ ovvero dell’avidità, del ‘possesso’, dell’aggrapparsi alle cose, della troppa importanza data al denaro e all’immagine, alla classe sociale (che può caratterizzare questo segno in una fase ancora acerba e/o poco evoluta) può portare la personalità dal ‘Vitello’ al ‘Toro’ ovvero ad una personalità forte,creativa e perseverante, capace di occuparsi anche di scopi trans-personali e non solo esclusivamente personali quindi la ‘ricchezza’ privata e/o risorse personali vengono impiegate in scopi e progetti più allargati.
Non a caso il Toro rappresenta anche il lato economico della società.
Nazzarena Marchegiani
50 

Nessun commento:

Posta un commento